Scambio semi a Sant’Antonio di Gallura SABATO 5 MARZO 2022

La Rete dei semi della Sardegna è lieta di invitarvi a partecipare SABATO 5 MARZO alla Fiera in maschera a Sant’Antonio di Gallura, organizzata dal gruppo Ecosardi Gallura.

Saremo presenti con semi liberi e autoprodotti da scambiare o regalare a chiunque sia interessato a coltivarli secondo natura per arricchire la biodiversità del suo orto e della nostra terra.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Francesca al 3 2 9 9 6 2 5 0 9 9

Si parla di noi…

Ciao amiche ed amici dei semi liberi!

Rete Semi Rurali, se ancora non la conoscete, è una importante organizzazione italiana che riunisce 34 entità e promuove una gestione collettiva dell’agro biodiversità, per realizzare una diversificazione dei nostri sistemi agricoli, partendo dalle sementi per arrivare alle diete, passando per la trasformazione e la distribuzione.

RSR è nata nel 2000 a Firenze, per costruire strumento di collegamento e coordinamento tra associazioni e persone, tutte impegnate nel recuperare e conservare varietà tradizionali. Negli anni la rete si è consolidata ed è arrivata a gestire molti progetti, spesso finanziati tramite bandi le cui risorse vengono utilizzate per realizzare attività di ricerca indipendente, di divulgazione e di formazione, ma anche per favorire la conservazione e circolazione delle sementi, nonché attività di sensibilizzazione istituzionale e campagne internazionali.

Fin dal principio, tra le attività dell’organizzazione vi è la redazione di notiziari cartacei, usati sia come strumento di informazione su cosa fa la rete e i suoi membri, ma anche momento di formazione e scambio di conoscenze tramite articoli di approfondimento.
Sono molto interessanti e vi consigliamo di dare un’occhiata all’archivio!
Qui potete scaricare tutti i numeri pubblicati fino ad oggi.
Qui invece trovate l’archivio delle schede di Rete Semi Rurali, che riguardano molti argomenti, tutti sicuramente affini ai nostri interessi e a quelli delle persone che ci leggono.

Nell’ultimo Notiziario n.25 di Rete Semi Rurali: Le case delle sementi, tra le altre cose, si parla di noi: a pagina 11 potete trovate un sunto dell’intervista a Francesca sulla Casa dei semi della Sardegna, qui invece trovate l’intervista integrale sul blog di Rete Semi Rurali, che ringraziamo caldamente per averci dato spazio sulla rivista!

 

Nuovi snodi locali della Rete dei semi della Sardegna

Ciao amiche ed amici della Casa dei semi della Sardegna!

Scambio semi nella piazza di Domusnovas Canales

Come avevamo anticipato a margine delle nostre ultime iniziative, la Casa dei Semi della Sardegna sta lentamente cambiando forma, verso lo sviluppo della Rete dei Semi della Sardegna e dei suoi snodi territoriali.

Tavolo di lavoro della Casa dei semi della Sardegna

Durante questi anni alcune cose hanno funzionato bene ed altre meno, quindi abbiamo deciso di rielaborare la nostra organizzazione e di moltiplicarne le ramificazioni sul territorio: abbiamo lasciato lo spazio che ospitava gli scaffali di semi a Domusnovas Canales e diviso le cassette di semi della Casa tra noi attiviste dei semi.

Scambio semi, pranzo condiviso e socialità nei pressi di Ghilarza

Non abbiamo intenzione di abbandonare il territorio del Guilcer, che ci ha accolto in questi anni: Ghilarza/Norbello continuano a rappresentare un comodo e accogliente luogo di incontro per raduni che vogliano richiamare persone da tutta l’isola, e seguiteremo a scegliere piazze di bidda e spiazzi di campagna in questa zona per il nostro incontro annuale di scambio semi, previsto per l’ultima domenica di febbraio di ogni anno.

Scambio semi e mercato delle autoproduzioni nella piazza di Domusnovas Canales

Oltre questo appuntamento fisico annuale, abbiamo deciso di elaborare una lista delle custodi di semi, dislocate in vari territori sull’isola, disponibili a donare piccole quantità di sementi da coltivare, riprodurre e diffondere.
Inoltre, se avete semi che riproducete da almeno 3 anni, e volete donarne alla Rete dei semi una quantità utile alla sua diffusione iniziale, potrete consegnarli a una delle custodi, insieme alle informazioni che avete raccolto sulle caratteristiche della pianta.

Ecco a voi i contatti degli snodi territoriali della Rete dei semi della Sardegna:

Sarebbe bello che parte dei semi tornassero indietro, ma sarebbe ancora più bello se ogni persona continuasse a coltivare e riprodurre le varietà adottate e ne regalasse semi e piantine a chi vuole.

Tutto questo è gratuito, perché riteniamo che i semi – così come la terra – non siano merce, ma bene comune della collettività.
Se vuoi, puoi contribuire alle spese organizzative della Rete dei semi della Sardegna con una donazione sull’IBAN a seguire o consegnando del vil denaro a mano alla custode di semi che contatterai.

IBAN: IT48U0364601600526167584174
BIC: NTSBITM1XXX
INTESTATARIO: Rete dei Semi

Scambio semi nei pressi di Ghilarza

A presto: ci vediamo nei territori per scambiare semi e saperi!

Riprodurre i semi (con Alice Pasin, Alessandro Montelli, Stefania Grando…)

Siamo molto soddisfattə della riuscita di “Radicare/Comunicare: la biodiversità si incontra“, l’iniziativa della Casa/Rete dei semi della Sardegna avvenuta nei giorni scorsi.

L’iniziativa prevedeva due parti, una digitale e una in presenza: sono andate entrambe molto bene e ci hanno regalato stimoli, idee, nuovi interessanti incontri ed emozionanti ritrovamenti tra vecchie conoscenze.

Iniziamo a raccontarvi com’è andata condividendo con voi il video del primo incontro (siamo noviziə dello strumento youtube, quindi dovrete scusarci ma la parte interessante inizia al minuto 12:05):

Clicca sull’immagine per aprire il video e inizia a guardarlo dal minuto 12:05

> come autoprodurre i semi?
> come partecipare a migliorare e conservare il DNA?
INTERVENTI
Alessandro Montelli (Campomadre), Alice Pasin (Civiltà Contadina), Stefania Grando (Genetista e ricercatrice)

Se vi farà piacere darci un feedback con commenti, domande, dubbi o curiosità, vi invitiamo a farlo scrivendoci a casadeisemi@autistici.org

Come sostenere la Casa/Rete dei Semi della Sardegna

Ogni tipo di aiuto è ben accetto, ma chi vorrà contribuire con vil denaro (quanto voglia e possa), può farlo tramite le seguenti coordinate bancarie:

IBAN: IT48U0364601600526167584174
BIC: NTSBITM1XXX
INTESTATARIO: Rete dei Semi

La Casa/Rete dei Semi della Sardegna è un progetto autogestito e autofinanziato, e si sostenta attraverso diversi canali, per esempio:

– Lotterie con in palio miscellanee di autoproduzioni messe a disposizione da volontar* della Casa/Rete dei Semi della Sardegna;

– Amiche ed amici della Rete dei Semi della Sardegna hanno deciso di destinare all’autofinanziamento del progetto una percentuale della vendita di prodotti selezionati all’uopo (a breve troverete qui una lista di link dei prodotti il cui acquisto vi permetterà di supportare il progetto);

– Offerte libere e consapevoli delle persone che partecipano alle iniziative e di quelle che vogliono semplicemente dare un contributo allo sviluppo del progetto;

Vi aspettiamo alle prossime iniziative della Casa/Rete dei Semi della Sardegna, seguiteci tramite questo blog e tramite la pagina FB di Genuino Clandestino Sardegna.

Radicare/Comunicare

Clicca sull’immagine per vedere la locandina completa!

Anche Febbraio 2021, come ogni anno, ci vedrà promuovere un’iniziativa tutta dedicata ai semi! E a questo riguardo abbiamo un paio di novità da raccontarvi.

Per approfondire le tematiche di nostro interesse, in questo momento denso di restrizioni, affiancheremo ai nostri consueti incontri uno strumento che finora non avevamo considerato troppo: la realtà digitale.

Inoltre, riflettendo sulle difficoltà incontrate dalla Casa dei Semi, abbiamo deciso di trasformarci ed intessere una Rete dei semi della Sardegna:
non più una casa, ma tante case dei semi dislocate nel territorio in cui ognuna di noi è chiamato a partecipare in prima persona.

Ci siamo quindi rimboccate le mani(che) per realizzare una giornata di INCONTRI DIGITALI PER LA CONDIVISIONE DI ESPERIENZE, invitando alcun* espert* e chiunque voglia condividere la propria esperienza o abbia dubbi, domande.

La giornata si terrà DOMENICA 28 FEBBRAIO 2021 su piattaforma digitale*:

Dalle 10 alle 12.30
RIPRODURRE I SEMI

> come autoprodurre i semi?
> come partecipare a migliorare e conservare il DNA?
INTERVENTI
Alessandro Montelli (Campomadre),
Alice Pasin (Civiltà Contadina),
Stefania Grando (Genetista e ricercatrice) …
[Qui trovate il link per partecipare alla diretta sul canale youtube.]

Dalle 15 alle 17.30
SCAMBIARE I SEMI
> come intessere reti reali e virtuali per salvare semi e promuovere incontri?
INTERVENTI
Asci Piemonte,
Cà Berizzi: la casa dei semi,
Eva Polare (Sementi Indipendenti),
Riccardo Bocci (Rete Semi Rurali) …
[Qui trovate il link per partecipare alla diretta sul canale youtube.]

* Sarà possibile seguire la diretta youtube sul canale della Casa/Rete dei semi della Sardegna e proporre domande tramite i commenti al video. Chi lo vorrà, potrà intervenire in audio/video entrando nella videoconferenza: contattateci per avere i link di accesso.

La partecipazione agli incontri è gratuita: nonostante questo, ogni libero e consapevole contributo è gradito ed utile per il proseguo delle attività e delle iniziative.
Qui potete trovare maggiori dettagli su come fare per supportare la Casa/Rete dei semi della Sardegna.

Ma non è finita qui!

Siccome ci piace scambiare, da mano a mano, abbiamo deciso di incontrarci in maniera discreta presso un luogo che rimarrà segreto fino al giorno prima dell’incontro.

LUNEDI 1 MARZO 2021
dalla Mattina alla Sera

GIORNATA DI SCAMBIO
SEMI MARZE TALEE BULBI PIANTE

Dove?
Nei dintorni un Nuraghe Misterioso* del Centro Sardegna

(*per conoscere precisamente il luogo d’incontro partecipa alle videoconferenze o chiama uno dei numeri in locandina)

 

 

Vota Cavoli Mostri – Sabato 23 febbraio (Scambio semi)

Sabato 23 febbraio – Domusnovas Canales (Norbello)

Dopo l’ultimo incontro di ottobre, ci ritroviamo nuovamente a Domusnovas Canales per spargere semi liberi e conoscenze autogestite.

L’appuntamento è per sabato 23 febbraio, nella piazzetta del Monte Granatico di Domunovas Canales ( DOVE SIAMO? )

Noi ci saremo dalle 10.30, per iniziare la giornata con due GRUPPI DI STUDIO, con la finalità di ragionare insieme su due filoni delle attività della Casa dei semi:

  • Gruppo di studio per creare progetti per portare la Casa dei semi nelle scuole.
  • Gruppo di studio per l’elaborazione definitiva del sistema di catalogazione della Casa dei semi.

Ci piacerebbe che i gruppi riescano ad essere produttivi di risultati, quindi, se siete interessate, vi chiediamo di contattarci per avere maggiori informazioni sui contenuti e per confermarci la vostra presenza dalla mattina.

Per farlo, potete chiamare Francesca 329 9625099.

Alle 13.30 PRANZO CONDIVISO – Porta quello che vorresti trovare

Dalle 15

  • Mercatino delle autoproduzioni (se volete montare il vostro banchetto, contattate Francesca 329 9625099 o scrivete a casadeisemi@autoproduzioni.net per informazioni e conferma della presenza).
  • Scambio semi – marze – bulbi – talee. Portate anche i vostri!
  • Restituzione dei semi della Casa dei semi del 2018
  • Musica e arte estemporanea

Qui trovi i contatti, siamo a disposizione per qualunque informazione.
E se vuoi informarci della tua presenza ci dai una grande mano.
DOVE SIAMO/CONTATTI

Qui trovi le linee guida per lo scambio di semi
DARE/RICEVERE SEMI

Un grazie mostruoso a LaFiùt per l’illustrazione della locandina!